The London Manifesto

In questa pagina pubblichiamo il “London Manifesto”, naturale ampliamento e integrazione del “Manifesto degli Espatriati”. Nel “London Manifesto” confluiranno le proposte e le richieste che raccoglieremo nel corso dei nostri incontri in giro per l’Europa. Prende il nome dal primo di questi, “Arrivederci Italia?”, svoltosi a Londra il 26 novembre 2010.

THE LONDON MANIFESTO

I giovani professionisti all’estero chiedono:

+++MERCATO DEL LAVORO:

-Innalzamento dei salari in Italia (proposto a Londra, Bruxelles e Ginevra)

-Maggiore mobilità e trasparenza nel mercato del lavoro italiano (proposto a Londra)

-Regole precise per forzare il ricambio dirigenziale nelle aziende italiane (proposto a Londra e Ginevra)

-Meno vincoli e misure fiscali favorevoli all’avviamento di un’impresa in Italia, soprattutto per le aziende ad alto tasso di innovazione (proposto a Londra)

-Incentivi ad assumere e valorizzare i “creativi” e i professionisti specializzati nei settori dell’innovazione tecnologica e della produzione eco-sostenibile (proposto a Londra)

-Proibire i pagamenti post-datati, che spesso rinviano la corresponsione del già magro stipendio per i contratti di collaborazione o a progetto (proposto a Londra)

-Penalizzazione per legge delle pratiche di “raccomandazione” basate su rapporti familiari o di amicizia, ad esempio mediante incremento dell’imposta di successione, affinché ognuno sia costretto a guadagnarsi la propria fortuna (proposto a Londra)

-Regolazione e normalizzazione degli stage: rendere obbligatoria l’assunzione -per una percentuale predefinita- degli ex stagisti, o dopo un certo numero di stage consecutivi. Favorire misure di controllo sul pagamento delle spese sostenute dagli stagisti, introduzione di un “salario minimo” per loro (proposto a Londra)

-Introduzione del “diritto di maternità universale”, non più come una prerogativa legata al contratto di lavoro, visto che oggi in Italia il 55% della forza lavoro sotto i 40 anni non può accedere alla maternità o paternità (proposto a Roma)

-Maggiore fiducia nella RES PUBLICA  e nella politica come bene per tutti (proposto a Roma)

-Eliminazione del valore legale del titolo di studio, per rendere più aperto e competitivo il mercato del lavoro. Discussione sul futuro degli Ordini Professionali (proposto a Bruxelles)

-Diminuzione della dipendenza del settore privato dai finanziamenti pubblici ed europei (proposto a Bruxelles)
-Creazione di più posti di lavoro per laureati altamente qualificati e non solo per manodopera poco specializzata (proposto a Ginevra)

 

+++SISTEMA EDUCATIVO:

-Frequentazione obbligatoria di corsi di aggiornamento, in linea con lo sviluppo del sistema educativo a livello internazionale, sia per gli insegnanti di scuole medie e superiori, sia per i professori universitari (proposto a Londra)

-Introduzione di sistemi di controllo efficaci sull’operato e l’aggiornamento degli insegnanti (proposto a Londra)

-Maggiore responsabilizzazione degli studenti e redazione di programmi didattici più competitivi, per rendere più fluido il passaggio al mondo del lavoro (proposto a Londra e a Ginevra)

-Riduzione degli anni di permanenza all’università: proposte per far finire prima i corsi di laurea (proposto a Ginevra)

-Internazionalizzazione della società e delle forze-lavoro: realizzazione obbligatoria di un periodo di studio o lavoro all’estero. Misure che favoriscano l’apprendimento delle lingue (proposto a Londra)

-Maggiore attenzione e sostegno all’istruzione italiana anche all’estero: scuole, licei e università (proposto a Bruxelles)


DI’ LA TUA! PARTECIPA AI PROSSIMI INCONTRI DI AGGIORNAMENTO DEL “LONDON MANIFESTO”

+“LONDON MANIFESTO” – I PROSSIMI INCONTRI+ :

Madrid – 16 dicembre 2010

Bruxelles – 3 febbraio 2011

Ginevra – 2 marzo 2011

Perugia – 15 aprile 2011

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: